Musici

Altro nucleo storico dell’associazione, i musici della Pandofaccia, istruiti a dovere dal maestro Walter, si dedicano principalmente alle esecuzioni con tamburo e chiarine (trombe medievali senza tasti). La strumentazione è composta da 8 tamburi imperiali e 3 rullanti in legno di acero, tutti costruiti a mano dai maestri stessi. La sezione storica di strumenti è stata recentemente ampliata dall’introduzione della piva e del liuto.

I musici non offrono solamente un suggestivo accompagnamento durante gli spettacoli di piazza, ma si esibiscono anche autonomamente con esecuzioni musicali orginali, impreziosite dal ricorso a movimenti e coreografie create appositamente.